• via Crescenzio, n. 2, scala B, interno 3, Roma
  • 331/2269734
  • assistenzarisarcimentoamianto@gmail.com

Chi siamo

Chi siamo: assistenza vittime amianto

 

Chi siamo: assistenza vittime amianto

Il nostro staff medico, legale e tecnico fornisce assistenza in caso di esposizione ad amianto, anche per una prima consulenza gratuita. Il punto di forza del nostro staff è l’altissima competenza e specializzazione nel settore dell’amianto.

S.O.S. tutela legale vittime esposti eternit

Mesotelioma

Il cancerogeno amianto

Il termine amianto (anche detto asbesto) indica un gruppo di minerali altamente cancerogeni e lesivi per la salute umana. Questi minerali sono stati largamente utilizzati in più di 3.000 applicazioni nel corso degli anni grazie alle caratteristiche di alta resistenza al calore.

Il massiccio utilizzo di amianto (e materiali contenenti amianto) ha provocato l’esposizione di centinaia di migliaia di cittadini e lavoratori. Questo ha provocato l’insorgenza di tumori e malattie, spesso mortali, che a tutt’oggi costituisce una vera e propria epidemia.

Assistenza alle vittime

Assistiamo le vittime di danni da amianto con consulenze mediche, legali e tecniche.  Il nostro primo parere e primo contatto di assistenza è totalmente gratuito.

L’assistenza medica permette la tempestiva diagnosi dei danni alla salute e quindi la possibilità di accedere a terapie tempestive e più efficaci, con maggiori probabilità di sopravvivenza e guarigione.

Il nostro staff di avvocati online garantisce la tutela dei diritti delle vittime e dei loro famigliari, con il risarcimento dei danni e il riconoscimento di tutte le prestazioni previdenziali e assistenziali dovute.

In caso di presenza o sospetta presenza di materiali di amianto è a disposizione il nostro team tecnico altamente specializzato. Questo ti assisterà nella bonifica e nella decontaminazione per la tutela della salute e dell’ambiente.

Attraverso l’esame preliminare dalla documentazione clinica e lavorativa, il nostro team è in grado di stabilire i profili di colpa e determinare la migliore strategia di azione. Se da questo primo esame non si evincono i requisiti necessari per una successiva azione legale di risarcimento, informiamo il cliente ed archiviamo il caso senza addebito di spese legali o di consulenze mediche.

I recenti fatti di cronaca hanno portato all’attenzione i casi di danni da amianto sia tra i lavoratori che tra i cittadini. Inoltre non bisogna dimenticare le risultanze della relazione finale della Commissione Parlamentare di Inchiesta proprio sulla condizione di rischio amianto per gli appartenenti alle Forze Armate e al Comparto Sicurezza. Proprio per questo motivo, dobbiamo far fronte al picco di patologie asbesto correlate, con la prevenzione primaria.

Nella stessa revisione dei criteri di Helsinki (2014), si fa specifico riferimento alla prevenzione evitando l’esposizione. Solo così concludono gli scienziati, è possibile vincere la nostra battaglia contro le malattie ad amianto.